18 maggio 2016

Bascherdeis Contest

 

(c) lefotodidiada

BASCHERDEIS CONTEST 2018

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE

 

Ecco gli artisti selezionati per il BASCHERDEIS CONTEST 2018:

 

Drum n bazez – Drums dance/latin/rock show (Italia)

Drumz ’n’ Basez è il progetto solista del batterista Riccardo Preda, nato durante le performance nelle principali piazze del centro di Milano.
Lo show prevede l’esecuzione di brani e medley recenti e non, attraverso accattivanti reinterpretazioni delle strutture e personali arrangiamenti ritmici, armonici e melodici: essendo infatti la batteria l’unico strumento live, l’esibizione è ricca di momenti di assoluta estemporizzazione uniti ad altrettanti momenti mirati ed obbligati. Il risultato è molto apprezzato dal pubblico (italiano e straniero) di strada, il quale si identifica nelle diverse canzoni in quanto molto conosciute, e allo stesso tempo avverte un’aria di freschezza provocata dallo sconvolgimento di esse.

 

 

Fuji Spirit – World fusion (Serbia)

Fuji Spirit è un polistrumentista e compositore che suona più di 10 strumenti diversi. Crea il suo approccio unico e innovativo al genere musicale world fusion, mescolando musica etnica, orientale, medievale, indiana, nativa americana, aborigena ecc. La sua musica esprime tempi antichi dimenticati e li riporta in vita.

 

 

In case of fire – Pop-Rock (Italia, Moldavia)

In Case of Fire è una band unita da un’unica passione: la musica. Nata a gennaio del 2017 è composta da quattro membri: Cezara Potlog-voce, Marco Maccagni-chitarra, Damiano Sprega-basso, Riccardo Aguiari-batteria. Sono giovani ragazzi che vogliono proporre al loro pubblico uno stile di musica pop-rock con diverse sfumature di suoni elettronici di qualsiasi tipo, che si ottengono grazie alla SPD-SX. Seguono un’ondata di diversi brani musicale, da Supermassive a Believer a Titanium, momentaneamente si occupano nella produzione di cover, mentre dietro le quinte pian piano nascono gli inediti. Per un periodo di tempo hanno fatto il Titanium Tour, ora lavorano sul nuovo progetto chiamato Summer Tour con l’aggiunta di nuovi brani. Carichi per l’estate sono pronti a lanciarsi nelle prossime date, facendo ballare e cantare il loro pubblico.

 

 

Lost on the sofa – Pop (Italia)

I Lost On The Sofa nascono timidamente nel 2014 come trio acustico, suonano la chitarra e in 2 anni incidono 2 Ep: “A Day To Remember” nel 2015 e “Il Mago Di LOTS” l’anno successivo.
Dal 2016 dopo un rocambolesco cambio di formazione e l’aggiunta di basso, batteria e una nuova voce solista, portano la loro musica in tour principalmente nel nord Italia suonando anche sui palchi di alcuni dei principali club milanesi (Legend, Tunnel e Alcatraz) con Emergenza Festival.
Sono una band tendenzialmente pop, che scrive in italiano e che canta la sua generazione.
Dal 1° giugno 2018 ha pubblicato un nuovo Ep dal titolo “Persi”.

 

 

Maladissa – Acoustic Ironic Folk (Italia)

https://www.facebook.com/Maladissa/

Maladissa oltre che un’imprecazione è un concerto con riff di flauto traverso, chitarra acustica e le due voci di Ale e Mirko. Alle loro canzoni, ironiche, in italiano, pubblicate anche in un album, alternano medley di canzoni famose in uno spettacolo divertente, ma adatto a tutti!

 

 

Mikeless – Cantalooper (Italia) 

Mikeless è un cantalooper! Attualmente in giro con il suo “L’onda tour” per promuovere il nuovo Ep uscito a marzo 2018 per Alkatraz Records, alterna live con la band e serate da solista sia in locali che in strada, tra il nord e il centro Italia…ed è all’ottavo anno al Bascherdeis! Seguitelo!

 

 

ORANGE8 – Psych Folk (Italia)

https://www.facebook.com/8range/

Gli ORANGE8, il duo composto da Valentina Criscimanni e Sergio Ferrari, si è formato a Roma nel 2010. Dopo anni passati a suonare dal vivo nel 2013 lanciano una campagna di crowdfunding con la quale pubblicano l’EP ‘Turtle Bubble’. Nel 2014 lasciano Roma e iniziano le registrazioni itineranti tra Italia e resto d’Europa dell’album di “Let the Forest Sing” uscito due anni dopo per SceneMusic Records (2016). Quello degli ORANGE8 è puro psych folk, musica lisergica che nasce dalla voglia di viaggiare, conoscere nuovi mondi ed entrare in contatto con nuove culture e stati d’animo.   
Il nuovo brano “A tick in the time” è un viaggio nelle atmosfere psych folk oniriche, racconta la preparazione di un uomo che si accinge a tornare un elemento della Natura attraverso un rito evocato dalla Natura stessa.

 

 

Teeepeee – Hip Hop/elettronica (Italia)

Kevin Rizzo da Piacenza ha iniziato questo progetto un paio di anni fa; agli albori più improntato sulla Drum&Bass, in breve tempo il progetto è virato verso l’hip hop strumentale ispirandosi ai grandi nomi del genere come Madlib, Flying Lotus, Knxwledge, J Dilla. Lo scorso maggio ha rilasciato su soundcloud un ep, “The come up” ed attualmente sta lavorando al suo primo album la cui uscita è prevista per settembre 2018. Come genere, per comodità, si definisce appunto hip hop strumentale, anche se l’hip hop nella sua musica è soltanto una percentuale a cui si affianca il recupero di vecchie canzoni misconosciute tramutate in un qualcosa di nuovo ed inedito; per questo motivo i suoi pezzi suonano molto eterogenei e le influenze riscontrabili sono ampissime, un pezzo potrà sembrare quasi jazz mentre un altro magari potrebbe riportarvi alla samba o all’ R&B.

 

 

Wernicke Aphasia – Progressive Rock / Hard Rock (Italia)

Nati a metà del 2014 con un solo obiettivo: Fare la musica che abbiamo sempre desiderato fare!!! Siamo 4 musicisti,Sara Polloni (voce principale), Santiago Pennini (voce, cori, Basso Elettrico), Davide Dameno (Chitarra Elettrica / Acustica, voce, cori) e Marcello Sartori (Batteria, cori). Veniamo tutti e 4 da varie esperienze in altri gruppi, cover e non, maturate nel corso degli anni, e la nostra passione comune per il genere prog ma anche tutte le altre varietà che il rock può offrire, ci ha fatti riunire per capire se insieme riusciremo a tirar fuori qualcosa di buono. Solo il fato ed il pubblico ce lo diranno!

 

 

 

_________________________________________________________________________

REGOLAMENTO

 

BASCHERDEIS CONTEST​ è un concorso musicale riservato a band o musicisti solisti che vogliono
cimentarsi in una esibizione pubblica nell’ambito della manifestazione BASCHERDEIS – Festival
internazionale degli Artisti di strada. La partecipazione è gratuita​, senza limite di età o di genere musicale
ed è aperta a tutte le band e a singoli musicisti che ne faranno richiesta entro i modi e i termini definiti
dal Regolamento Ufficiale​.

Articolo 1

L’organizzazione

L’associazione APPENNINO CULTURA con sede legale a Vernasca (PC), P.zza Vittoria n.1 bandisce il “BASCHERDEIS CONTEST III Edizione”.

Articolo 2
Scopo della manifestazione

BASCHERDEIS CONTEST si rivolge a band o musicisti solisti che vogliono cimentarsi in una esibizione pubblica nell’ambito della manifestazione “BASCHERDEIS – Festival internazionale degli Artisti di strada” che si svolge ogni anno l’ultimo week end di Luglio.

Articolo 3
I partecipanti

Sono ammessi a partecipare al BASCHERDEIS CONTEST tutti gli artisti singoli o costituiti in gruppo.
I partecipanti possono essere, o non, iscritti alla SIAE; essere legati da impegni contrattuali discografici e/o editoriali, purché non in contrasto col presente Regolamento.

Articolo 4
Repertorio

I partecipanti potranno proporre brani originali e cover di musica strumentale o cantata. Le canzoni possono essere scritte in qualsiasi lingua e/o dialetto.
I brani inviati per partecipare al concorso dovranno essere il più fedele possibile alla performance live.
La durata dell’esibizione live sarà stabilita da Appennino Cultura sulla base del numero dei partecipanti selezionati.

Articolo 5
Iscrizione al Contest

Per iscriversi al Contest occorre mandare una mail ad accreditifestival@gmail.com indicando come oggetto della mail BASCHERDEIS CONTEST // nome del gruppo entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 30/06/2018.
Ogni domanda di partecipazione dovrà essere strutturata così :
1. NOME GRUPPO :
2. GENERE MUSICALE :
3. BREVE DESCRIZIONE:
4. NUMERO MEMBRI/FORMAZIONE:
5. SCHEDA TECNICA :
6. LINK sito web o pagina Fb :
7. LINK Video ( preferibilmente live ) :
In essa è indispensabile indicare un link a siti web (youtube, soundcloud, bandcamp..etc) che rendano possibile l’ascolto di una demo musicale dei partecipanti.
L’iscrizione è gratuita, senza limite di età o di genere musicale ed è aperta a tutte le band e a singoli musicisti che ne faranno richiesta entro i modi e i termini definiti da questo Regolamento
L’iscrizione è da ritenersi valida solo a seguito di conferma scritta da parte dell’Organizzazione.
L’Organizzazione non si assume alcuna responsabilità in caso di dispersione di comunicazioni, ritardi, né per eventuali altri disguidi.
Non saranno accettate proposte incomplete o ricevute oltre la data sopra indicata. La scelta dei gruppi che parteciperanno a Bascherdeis Contest sarà fatta dall’Organizzazione sulla base del materiale inviato dai partecipanti.

Articolo 6
La Selezione

In base al materiale inviato da ogni gruppo, verranno selezionati i musicisti o band che parteciperanno al Contest.
I gruppi o solisti selezionati verranno contattati dall’Organizzazione al fine di prendere accordi per l’esibizione.
La Direzione Artistica di Appennino Cultura selezionerà, secondo proprio insindacabile giudizio, le migliori proposte ricevute (anche valutando l’attinenza del genere musicale proposto nello spirito buskers del festival). L’avvenuta selezione sarà comunicata via e-mail. Gli artisti selezionati avranno tre giorni di tempo per confermare o meno la partecipazione al Concorso. In caso di mancata risposta entro tale termine si procederà a contattare un altro gruppo o singolo artista.

Articolo 7
Il Bascherdeis Contest

Il Contest avrà luogo presso il paese di Vernasca (PC) in data 27 Luglio 2018 utilizzando le postazioni già scelte nell’ambito della manifestazione BASCHERDEIS – Festival internazionale degli Artisti di strada.
La manifestazione comincerà alle ore 20:30.
Gli orari e le postazioni dell’esibizione di ciascun gruppo/singolo, così come la durata di ogni singola esibizione, saranno stabilite da Appennino Cultura nell’ambito delle esigenze organizzative.
Il Contest avrà termine entro le ore 00:30.
Non sarà corrisposto nessun compenso o rimborso spese ai partecipanti selezionati per l’esibizione dal vivo, ma sarà previsto un premio in buoni acquisto per i primi tre classificati. Ad ogni partecipante del contest sarà consegnato un buono pasto (panino più bevanda), che potrà essere consumato solamente il giorno del contest, e non potrà essere ceduto o venduto a terzi poiché nominale.
Il Festival, anche in occasione del BASCHERDEIS CONTEST, permette a tutti i partecipanti della serata di potersi esibire con la possibilità di fare “cappello” e vendere CD e gadget.
Alla serata musicale di venerdì 27 luglio potranno partecipare – FUORI CONCORSO – artisti invitati da Appennino Cultura al BASCHERDEIS – Festival internazionale degli Artisti di strada 2018.

Articolo 8
Esibizione

La durata dell’esibizione live sarà stabilita da Appennino Cultura sulla base del numero dei partecipanti selezionati.
I musicisti/gruppi selezionati dovranno esibirsi davanti al pubblico partecipante, che attraverso apposita scheda di voto indicherà in forma anonima la propria preferenza, e davanti ad una giuria che valuterà con una votazione da 0 a 10 la performance del live.

Articolo 9
Premi

I premi verranno assegnati ai 3 musicisti/gruppi che avranno ottenuto i punteggi finali più alti. Il punteggio finale sarà dato per il 50% dal voto del pubblico e per il 50% dal voto della giuria. In caso di ex aequo, prevarrà il musicista/gruppo che avrà ricevuto il punteggio più alto dalla giuria.

I premi corrisposti per ogni piazzamento sono i seguenti :
1. Primo classificato: buono acquisto del valore di 500,00 €
2. Secondo classificato: buono acquisto del valore di 300,00 €
3. Terzo classificato: buono acquisto del valore di 100,00 €

Articolo 10
Penalità

Il tempo limite di esibizione che verrà comunicato dall’Associazione è tassativo. In caso di esibizione prolungata oltre il tempo limite, si incorrerà a penalità consistente nella perdita di una postazione nella classifica finale.
Si incorrerà, allo stesso modo, nella penalità sopra citata se, a seguito di segnalazioni, da parte dei volontari dell’Associazione che seguono e gestiscono le postazioni, di volumi troppo alti o altre modalità di esecuzione non rispettose degli altri concorrenti, il gruppo non provvederà puntualmente a rispettare le indicazioni dell’Associazione.

Articolo 11
Disposizioni generali

● All’atto dell’iscrizione, con l’accettazione delle condizioni previste dal presente Regolamento, tutti gli artisti dichiarano di non avere nulla a pretendere dall’organizzazione per la partecipazione al concorso.
● Ogni artista è responsabile delle proprie performance e solleva gli organizzatori da eventuali conseguenze civili o penali, inclusa la richiesta di danni morali e materiali.
● L’organizzazione potrà autorizzare emittenti televisive o radiofoniche a riprendere, registrare e trasmettere nella propria programmazione le diverse fasi del concorso senza particolari formalità. Le immagini e le registrazioni potranno altresì essere utilizzate a titolo gratuito dagli organizzatori per le proprie iniziative future.
● I dati personali saranno trattati nel rispetto della normativa vigente in materia di privacy. Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/2003, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il partecipante fornisce il proprio consenso al trattamento degli stessi da parte dell’organizzazione per l’espletamento delle diverse fasi del concorso.

Articolo 12
Modifiche al regolamento

Nel periodo di vigenza del presente regolamento, l’Associazione Appennino Cultura, a suo insindacabile giudizio, può apportarvi integrazioni e modifiche per esigenze organizzative e funzionali. L’associazione Appennino Cultura potrà altresì, per fatti imprevisti o sopravvenuti, introdurre modifiche ed integrazioni a tutela e salvaguardia del livello artistico del Festival, facendo tuttavia salvo lo spirito delle premesse e l’articolazione della manifestazione.