14 Luglio 2019

CHI C’E’? edizione 2019 . Il programma definitivo

Le compagnie artistiche presenti all'edizione 2019 di Bascherdeis saranno più di 60, composte da oltre 120 artisti provenienti da Sudafrica, Inghilterra, Italia, Francia, Mexico, Germania, Belgio, USA, Russia, Canada, Cile, Argentina, Austria, Australia, Guatemala e Brasile.

Ecco un piccolo assaggio degli artisti di quest'anno, riportato in un elenco assolutamente casuale.

Seguiteci anche sui social

 

WISE FOOLS

Iniziamo dicendo che al BASCHERDEIS quest’anno vi porteremo nel magico mondo dei Wise Fools!!

L'immagine può contenere: una o più persone e testo Wise fools è un trio circense specializzato in trapezio triplo e funi da salto originariamente formate da Valpuri Kaarninen, Maria peltola e Ronja Vilponen.Il trio ha iniziato come hobby in un circo giovanile finlandese Sorin Sirkus e hanno ricevuto la loro formazione professionale in école superieure des Arts du Cirque (ESAC) in Belgio. Trashpeze: Ci viene costantemente detto di volere di più. Tutto dovrebbe essere più grande, migliore e più recente. In Trashpeze tre personaggi si trovano bloccati nella terra della spazzatura. Essi sono buttati fuori, abbandonati e persi, come tutto ciò che non vogliamo più. Attraverso una strana e divertente assurdità, Trashpeze introduce tecniche circensi esplosive e uniche su trapezio triplo, cloud swing e trapezio da ballo.

 

 

NATIVE YOUNG.

Da Città del Capo le voci e le melodie dei Native Young trascinano il pubblico tra i ritmi caldi e cadenzati del Sudafrica. Qui il cantante Yannick Meyer ha fondato la band quando ha incontrato il chitarrista spagnolo Alejandro Serra, in Sudafrica per fare surf. Ai Native Young piace esibirsi per le strade e sugli autobus, una dimensione in cui si sentono molto in sintonia con le persone. È questa l’arte della band, un’espressione effimera capace di connettere chi la ascolta, come un sentimento. È basata sul crudo ritmo africano e sulla fusione di strumenti elettronici ed acustici.
Link FB: https://www.facebook.com/nativeyoungforever/
Link Spotify: https://open.spotify.com/artist/3zoI6a44G3uKajViwC9Plp…
PLAYLIST UFFICIALE BASCHERDEIS 2019: https://open.spotify.com/playlist/2EIWzwv1T7pacFBFCpXLSC…

 

MEN IN COATS

Proseguiamo presentandovi il primo artista del mondo circense: MEN IN COATS!!

"MEN IN COATS - LE PLUS GRAND CABARET DU MONDE : il nome lo dice da sè.. il più grande cabaret del mondo! I Men in Coats sono una coppia di stand up comedy inglese senza freni che mescolano commedia, clownerie e illusione. Da anni girano il mondo con il loro spettacolo che è stato definito dalla critica uno show tanto divertente quanto intelligente.

 

CATCH A FYAH

I Catch A Fyah sono una giovane reggae band nata nel 2010, formata da quattro ragazzi di Pordenone e dintorni. Dopo cinque anni di attività live, esce il loro primo LP Shine, frutto del lavoro con Paolo Baldini per Alambic Conspiracy. A seguito del primo disco, girano l'Italia in apertura al Tour invernale dei Mellow Mood che li porta in alcuni dei club e locali più importanti della penisola. Quest'anno avremo il piacere di ospitarli nella cornice di Bascherdeis per intrattenerci nel nostro viaggio To the moon and back...

Link FB: https://www.facebook.com/catchafyah/
Link Spotify: https://open.spotify.com/artist/7cLCBaql6oL32NM1iBoHdW…
PLAYLIST UFFICIALE BASCHERDEIS 2019: https://open.spotify.com/playlist/2EIWzwv1T7pacFBFCpXLSC…

Catch A Fya

https://www.youtube.com/watch?v=kHJb1z29MWE

 

FIVE FOOT FINGERS

Parlavamo di grandi artisti? Ecco segnatevi questo nome perchè sarà lo spettacolo da non perdere per nulla al mondo:
Gustatevi questa anticipazione!!
https://www.youtube.com/watch?v=9k-bXfm35no

"FIVE FOOT FINGERS - EN EVENTAIL : compagnia francese composta da Thomas TRICHET, Cédric GRANGER, Grégory FEURTé, Boris LAFITTE e Hervé DEZ MARTINEZ. Si incontrano nel 2001 durante la loro prima esperienza da artisti e capiscono quanto sia grande questo tipo di lavoro insieme. Sono specializzati in danza, corda irlandese, clownerie, magia, manipolazione di cappelli, acrobazia e chi più ne ha più ne metta. é un collettivo esplosivo che lascerà tutti senza parole.
Link FB: https://www.facebook.com/LesFFF/
Sito ufficiale: https://fivefootfingers.com/

 

LOS KAMER

L'immagine può contenere: 4 persone, persone in piedi, testo e spazio all'aperto8 Messicani con maschere animalesche che porteranno la loro gipsy music direttamente a Vernasca. Insieme da 12 anni hanno affrontato già 5 tour Europei; quest’anno si esibiranno anche al Glastonbury Festival, uno dei più importanti festival di musica Europei. Il loro sound è una combinazione di jazz, swing, balcan, klezmer, gypsy e musica tradizionale messicana. Tutti da gustare e da ballare!

Link FB: https://www.facebook.com/loskamer/

Link Spotify: https://open.spotify.com/artist/6Zsa6YJUpv57fOESdkQQ8M?si=1NPx6Uq1Rbq3Pk6AHNZKSQ

PLAYLIST UFFICIALE BASCHERDEIS 2019: https://open.spotify.com/playlist/2EIWzwv1T7pacFBFCpXLSC?si=oKzoFZIZSHq1_WE3d1M2ew

 

ALL'INCIRCO

ALL’INCIRCO è un progetto d’arte di strada che mette in scena uno spettacolo poliedrico e versatile, pensato per unire, in un’animazione dinamica e coinvolgente, arti diverse e complementari. Scenografia, oggetti, burattini, marionette, tutto è costruito artigianalmente, con materiali di riciclo. Oggetti rotti, vecchie stoffe, scarti, prendono così nuova vita. Storie appese a un filo è la storia di Lu che intraprende un viaggio tra le sue paure e, appesi al filo sottile della fantasia, strambi personaggi prenderanno vita: buffi pagliacci, robot con una caffettiera al posto della testa, fantasmi canterini, sensuali ballerine, minuscoli artisti di legno,… scorteranno Lu su un sentiero lastricato di storie.

 

EL NINO DEL RETRETE

El ninoRisultati immagini per EL NINO DEL RETRETE del retrete è un clown di origine Argentina che porterà a noi il suo spettacolo Cartoon Toylette. In questo show di linguaggio universale El Nino esprime il bambino che è dentro di sè invitando il pubblico ad entrare a far parte del suo universo umoristico. Così scopriamo uno spettacolo pieno di emozioni e giochi di stile insolito realizzato da un personaggio delirante. Lo humour, le acrobazie, il ritmo musicale perfettamente adeguati ai numeri e alla grande partecipazione del pubblico fanno in modo che siano 40 minuti di risate. Lo spettacolo "Cartoon Toylette" è adatto a tutti gli spettatori!!! 

https://www.facebook.com/TeatronelleFoglie

 

 

 

 

GEORG VIKTOR EMMANUEL

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sul palco, persone in piedi e spazio all'apertoUn artista che crea musica solo con la sua voce. Non c'è nessuno strumento o combinazione di elementi Dnb_Dub_HipHop_Pop_Rock nel suo modo davvero unico di inventare in maniera del tutto inaspettata un'esperienza sonora insieme a parole che prendono vita nella vostra mente. Registrando la sua voce riesce a ricreare tutti gli strumenti in tempo reale con una loopstation studiata da lui. In ogni sua esibizione mette energia, passione e anima facendo divertire e ballare il pubbico! Il suo show ha già girato 18 stati in 3 continenti, ha vinto contest, è stato ospitato in tv e radio in diverse nazioni ed è stato 2 volte finalista del Boss-Looper-World-Championship. Quest'anno Georg farà ballare anche voi!!!

Https://www.facebook.com/georgviktoremmanuel/

 

UNARTIQ CIRCO

Lisa Rinne Swinging Trapeze (2)Compagnia tedesca in pista da ormai 10 anni che offre incredibili spettacoli di trapezio, palo cinese e tessuti aerei. Lisa Rinne, la trapezista che si esibirà, ha un motto: “non importa quanto in alto tu voglia volare, devi iniziare dal basso”. Non è solo la sua incredibile capacità di volteggiare in aria, non sono i vari premi che ha meritato negli anni, e neanche la sua performance ispirante, ma soprattutto ciò che caratterizza lo show è il suo carisma che trasforma lo spettacolo in quello che realmente è: creativo, mozzafiato e non adatto ai deboli di cuore.

Link FB: https://www.facebook.com/unARTiq/

Sito ufficiale: http://www.circus-unartiq.de/home_en.html

 

MAGIC BREAKER

Il quartetto di street performers è composto da 3 ragazzi Belga e 1 Americano, tutti con le stesse grandi capacità di ballerini e acrobati. Girano il mondo con le loro esibizioni da 8 anni, e con l’esperienza hanno saputo aggiungere al loro talento anche una parte importante di comicità che non fa mai male. Il loro show “What Time Is It? Showtime!” porta un miscuglio di passi old school di breakdance con un tocco di circo moderno, è costruito attorno ad una serie di acrobazie ma senza mai dimenticare l’interazione con il pubblico che rende tutto ancora più affascinante!
Link FB: https://www.facebook.com/Magicbreakers/
Sito ufficiale: http://magicbreakers.com/"

 

FUOCHI e AFFINI

L'immagine può contenere: 2 persone, incendioIl duo Fuochi e Affini nasce dall’incontro di due artiste che collaborano dal 2004 nell’ambito degli spettacoli di piazza. L’ originale connubio tra l’arte della danza e la magia della giocoleria con il fuoco coinvolge gli spettatori in atmosfere magiche, stregate e entusiasmanti in un tripudio di fuoco e energia al ritmo calzante delle percussioni e di musiche medievali e popolari.

 

 

 

 

 

DUO LEVANTE'

"Siamo quello che facciamo per cambiare quello che siamo" sulle parole di Eduardo Galeano vi presentiamo Duo Levanté, coppia Argentina formata da Juan e Maive, formatasi nel 2013 a Buenos Aires. La loro formazione prevede anni di studio in diverse scuole argentine fino ad arrivare in Francia al Centre Regional des Arts du Cirque de Lomme. Durante il primo anno di scuola realizzano il loro spettacolo che presenteranno subito dopo in Germania e Italia. Nonostante tutto la loro formazione non si ferma mai, ma quest'anno verranno a presentare il loro spettacolo "Un tropezòn no es caìda" direttamente nella cornice del nostro Bascher!

 

 

 

COSMONAUTIX

Dal 2006 i Cosmonautix fanno parte della missione spaziale ""Rocket Balalaika Speedfolk"": un mix di folklore europeo dell'est e proprie canzoni in lingua inglese. Moderatamente arricchite con ska, rock e klezmer, le esibizioni dei Cosmonautix sono tra le più energiche anche al di fuori della madre patria Russia. Il comandante capitano Morgan Nickolay vi guiderà in questa esperienza.... quindi prendete posto e allacciate le cinture! Si parte!
Link FB: https://www.facebook.com/cosmonautix/
Link Spotify: https://open.spotify.com/artist/3oYApSTIRd0y5NDtQ6bj5g…
PLAYLIST UFFICIALE BASCHERDEIS 2019: https://open.spotify.com/playlist/2EIWzwv1T7pacFBFCpXLSC…"

https://www.youtube.com/watch?v=TNZgRQrdS3w

 

SITTING DUCK

Sitting Duck è una compagnia belga di circo e teatro di strada creata nel 2016 da Gonzalo Alarcón, di Hopla Circus, e Joris Verbeeren di Shake That. Giocoleria, slapstick, incidenti e manipolazione di oggetti sono la fonte inesauribile di materiale comico.Le specialità di questo incredibile duo sono la giocoleria con bottiglie, la commedia fisica e i trucchi impossibili! Al Bascherdeis presentano Chiringuito Paradise, diretto da Christine Rossignol, spettacolo che trae ispirazione dalla commedia fisica e dalla sorprendente goffaggine dei più famosi Clown del grande schermo (B. Keaton, C. Chaplin, P. Sellers ...), ma ugualmente dalla semplicità e dalla profondità di una drammaturgia che richiama caratteri universali. Questo principio ha spinto Sitting Duck a sviluppare un linguaggio comico che può essere vicino a quello della commedia slapstick, ma che allo stesso tempo soddisfa i requisiti di uno spettacolo di strada. La compagnia mette in scena una serie di micro situazioni spassose, inserite in uno scenario incentrato sul caos e il fallimento. Cadute, incidenti, giocoleria e manipolazione degli oggetti aggiungono un tocco spettacolare alla performance. Da vedere.

https://www.chiringuitoparadise.com/chiringuito-paradise-eng

 

CABOOSE

C'è una chimica particolare sul palco quando a suonare sono i Caboose. Non ci sono giochi di luci o entrate ad effetto, eppure l'atmosfera che si respira fin dalle prime ore è decisamente magica: che sia un club per pochi intimi o un grande festival, Luigi De Cicco e Carlo Corso hanno l'innata capacità di calamitare su di sè l'attenzione del pubblico, merito di una forte intesa costruita su ascolto e imprevedibilità che gli permette di dialogare in maniera simbiotica, letteralmente ad occhi chiusi ma senza mai prendersi troppo sul serio perchè il bello della musica è anche giocare. Un gioco che si potrebbe definire come " i Doors che incontrano Ali Farka Touré nello stesso deserto dei Tinariwen, con la chitarra di Fred McDowell e le visioni di William Burroughs". Se vi sembra assurdo, avrete capito perchè ascoltarli dal vivo è così speciale. Il loro blues dell'Hinterland prende forma dai luoghi ma resta un paesaggio utopico e indefinibile sospeso tra Occidente e Oriente: ora metallico, urbano; ora meditativo e rarefatto. Per noi quest'anno sulla mongolfiera di Bascherdeis Festival 2019

 

DADO

Tanto in strada quanto in teatro, Daniel Warr (Canada/Germania), in arte Dado, è imperdibile; un clown accattivante, sottile e sofisticato, che nel corso degli anni ha perfezionato l'intensità delle proprie espressioni artistiche. Una schiera ipnotica di oggetti di scena originali e commedie fisiche, un caos improvvisato e un incredibile assortimento di strumenti insoliti di eccentricità accompagneranno la sua esibizione, offrendo uno spettacolo che sa deliziare grandi e piccini. Dado ha intrattenuto il pubblico di tutto il mondo con la sua fisicità da cartone animato e le sue scene interattive; lasciate che il vostro cuore e la vostra mente si aprano alla pazzia di questo clown silenzioso, e ridete, ridete con gusto. Non potrete farne a meno.

http://www.dadoshow.com/

https://www.facebook.com/Dadoshow

 

MOSCHE DI VELLUTO GRIGIO

L'immagine può contenere: 6 persone, persone in piedi e spazio all'apertoPossono essere considerati i beniamini del popolo nottambulo del Bascherdeis.
Le Mosche di Velluto Grigio sono uno dei gruppi folk punk italiano di maggior successo, avendo venduto oltre diecimila copie dei loro album tutti interamente autoprodotti, “auto pubblicati” ed “auto distribuiti”.
La loro musica presenta moltissimi riferimenti alla musica popolare irlandese e non, svariando da travolgenti brani di punk rock come Il Marinaio di Limerick e Fiore di Maggio a ballate come Vinésa e Bonnie & Clyde, fino a comprendere malinconici brani come Eilé e A Sud.
Amanti del folk irlandese e delle ballate malinconiche rilette in chiave punk, gli MVG hanno dato vita ad una nuova proposta musicale italiana, schierati sotto la bandiera combat e anti folk.
"https://www.facebook.com/moschedivellutogrigio/
Mosche di Velluto Grigio

 

 

MISTRAL

4 cavi tiranti, 1 palo di 5 m di altezza, 8 volontari che sostengono il palo, 1 artista acrobata al limite della pazzia. Aggiungere simpatia e acrobazie a volontà. Mischiate tutto e potrete gustare il sapore di uno spettacolo altamente adrenalinico, con un retrogusto di divertimento e suspense. Tutto questo è lo spettacolo di Mistral. L’acrobata cileno coinvolgerà il pubblico nel montaggio di una pertica scegliendo dei volontari che diventeranno loro stessi protagonisti dello spettacolo. A ritmo di musiche swing Mistral eseguirà acrobazie sul palo con un numero finale a più di 5 m di altezza. Con uno dei pochi acrobati pronti a esibirsi su un palo cinese non ancorato, il brivido è assicurato!

https://www.youtube.com/watch?v=BVntryV9xq0

 

KUMA Y LA SOCIETE'

L'immagine può contenere: 1 persona, sul palco, sta suonando uno strumento musicale e chitarra

Una band, un progetto, amici e amore. La spiegazione che sta alle spalle del nome Kuma è tutto un programma, storie di vita personalissima di uno dei componenti. Questa band è una mescolanza di generi, di storie, di paesi… di vite. Niente di meglio poi, se c’è la capacità di trasmettere tutto in musica, di voler condividere tutto con il pubblico, con il mondo. I Kuma sono proprio questo.. verranno con noi sulla mongolfiera e ci racconteranno chi sono con i loro strumenti e la loro latin madness!

 

 

 

 

SIMONE ALANI

Incredulità, stupore ed infine gioia. È quanto ci trasmette il poetico spettacolo di Simone Al Ani. Calma e sospensione ci guidano nel suo affascinante universo parallelo, che sfida la gravità e le sue leggi. La sua aggraziata abilità traspare da una gestualità ipnotica ma equilibrata che infonde serenità. Amoreggiare con sfere e cerchi è per questo artista quanto di più naturale si possa vedere. La scelta di questi oggetti, non è casuale. Il cerchio simboleggia la perfezione. Nel cerchio non c’è né principio né fine. Simone riesce ad invitare l’energia distribuita sulla circonferenza al suo centro. Un languido gioco, in cui non vi è supremazia tra l’artista e il flusso. Una danza ove gli oggetti acquistano sempre di più vita propria. Con il candore di un bambino, Simone ci trasporta in una zona di confine, un viaggio dove solo un filo sottilissimo separa il sogno dalla realtà. Alcune domande non hanno risposte e questo è uno di quei casi.
Non rimane che osservarlo rimanendone incantati.

http://www.simonealani.it/

https://vimeo.com/151721581

 

GIUSEPPE LIBE' & BAND

Giuseppe Libé, da sempre grande amico di Bascherdeis, è un cantautore piacentino che nell’adolescenza si avvicina alla chitarra e alla musica rock, in particolar modo affascinato dalla scena grunge dei primi anni 90; forma così le prime band, i Frisoni e i Libido, dove veste i panni di cantante e chitarrista. Da queste esperienze nascono le prime composizioni: canzoni piene di rabbia e voglia di riscatto.
Con la maturità i gusti si spostano in maniera preponderante verso il mondo dei cantautori, senza dimenticare il rock. Inizia a divorare i dischi di De Gregori, Guccini e soprattutto De André, mentre sul fronte anglosassone ascolta Bob Dylan, Bruce Springsteen ed Eddie Vedder.
Incoraggiato dall’incontro con i Nomadi, e spronato da Beppe Carletti e Massimo Vecchi, Libé si concentra sulla stesura di nuovi brani. Nascono così canzoni che raccontano la vita della provincia al tempo della crisi: i sogni provinciali, le feste, gli amori dietro l’oratorio, i vitelloni, le belle segretarie. Noi ci siamo innamorati della sua musica, del suo sound, dei suoi testi, e vi consigliamo di non perderlo. Da vedere ed ascoltare, assolutamente.

 

ADRIAN KAYE

 

Attore, mimo, clown di poche parole e tanti sorrisi, " Hardcore streetperformer" come lui ama definirsi.
Il suo show è un misto di pantomima, improvvisazione, semplici ed efficaci gag da seguire tutto d'un fiato. Un baule pieno di semplici oggetti che prendono vita, una mimica facciale ben costruita e l'interazione con i passanti, danno vita ad uno spettacolo di grande comicità. Uguale e sempre diverso al tempo stesso, cambia e si adatta al pubblico ed al contesto. Da non perdere!

https://www.adriankayeclown.com/

 

 

 

 

MARTE

"La musica di Marte vive di bagliori pop-rock accattivanti e melodici che sanno però abbracciare uno stato più intimo, raccolto e fragile in cui la strumentazione si riduce e il tempo di cristallizza. Marte ci mette una passione invidiabile quando i toni rock si alzano ma ha, allo stesso tempo, la capacità di bilanciare le sue due anime". Alle anagrafe Martina Saladino, classe 1995: non fatevi fregare dalla sua giovane età... Marte stupirà tutti con la sua voce degno di un viaggio lunare presentandoci il suo "Metropolis in my head" pubblicato nel dicembre 2018. Ready?

 

 

 

 

TEORGE MICHAEL

Una performance incredibile, originale, interattiva col pubblico, adatta per quasi tutte le età. Acrobazie con palle di cristallo, palle di biliardo, palline rimbalzanti, trucchi di magia, gag comiche e tantissimo altro. Poi arriva Bapo, un musicista folle ed originale che ha attaccati su tutto il corpo 22 clacson a peretta con i quali riesce a suonare tantissimi brani di un repertorio che spazia dal rock al jazz, dal blues ai classici evergreen. Un mix esplosivo di comicità e pazzia, questo in sintesi l’incredibile show di Michael Bekers; una miscela di giocoleria, acrobatica e musica ad un ritmo incalzante. Uno spettacolo folle!

 

 

 

DUO KAOS

Il DUO KAOS L'immagine può contenere: 2 persone, albero, cielo, scarpe e spazio all'apertoè una compagnia itala guatemalteca di circo contemporaneo. Nasce nel 2009 dall’unione di Giulia Arcangeli acrobata aerea e agile e Luis Paredes giocoliere - acrobata. Un’unione artistica che impronta il proprio lavoro su un’acrobatica originale e una teatralità poetica. Dallo spettacolo per la strada al teatro, ogni volta che Duo Kaos va scena, un nuovo mondo immaginario prende vita, l'inconfondibile teatralità poetica di Giulia e Luis si unisce ad un stile acrobatico elegante e originale che utilizza alcune tecniche circensi come, bicicletta acrobatica e mano a mano.

https://www.facebook.com/Duo-Kaos-309218269158515/

 

 

BENNY BETTANE

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, persona seduta

Benny Bettane è un musicista australiano, compositore e polistrumentista. È un artista solista internazionale che si esibisce in tutta Europa e Nord America. Benny è un pioniere della composizione e delle performance con l'hang / handpan. Esplora i confini creativi del suo strumento attraverso nuove collaborazioni fusion con musicisti di vari generi, tra cui world music, jazz, funk, musica elettronica e rap. Benny è anche un sound-healer. Le sue collaborazioni con yogi e insegnanti spirituali in tutto il mondo gli hanno fatto guadagnare la reputazione di musicista con un healing gift. L'Handpan o Hang è uno strumento tra i più rari al mondo di recente invenzione, creato in Svizzera nel 2000. E' completamente realizzato a mano da artigiani esperti. Ogni strumento viene disegnato ad hoc per il musicista che ne sceglie la scala di note. La vibrazione del metallo crea questi splendidi suoni e la frequenza di questi può portare l'ascoltatore in luoghi di profonda emozione.
https://www.facebook.com/bennybettab/

 

 

 

FEHU PAGANFOLK

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sul palco e spazio all'aperto

 

Band italiana nata nel 2015, i Fehu mescolano il folk pagano nordico con melodie medievali e altri stili. La loro definizione è “Le nostre canzoni parlano in modo ironico del disastroso rapporto tra uomo e natura, ma anche di esperienze esilaranti tradotte in ballate similantiche e canti marinareschi”. Sicuramente qualcosa da scoprire, un altro modo per entrare a far parte di uno di questi mille mondi nel nostro viaggio to the moon and back! 

https://www.facebook.com/FeHuPaganFolk/

 

 

TEATRINO DI PUCK

Il Gorilla Innamorato di e con Serena Cercignano. Una bambola canterina, viaggia a bordo di una gabbietta di legno teneramente decorata e trasportata dal suo amato Gorilla. E’ molto buffa, pasticciona, permalosa e anche un po’ stonata, le piace dedicare canzoni a ipotetici nuovi fidanzati e parla tantissimo! Chi mai avrà la santa pazienza di ascoltare le sue storie?

 

 

 

 

FINGERPRINT PROJECT

L'immagine può contenere: 1 persona, testoI Fingerprint Project, sono un duo di chitarre acustiche formato da Michele Rosati e Rachele Fogu. I due musicisti suonano insieme da tre anni, portando avanti un progetto musicale dal titolo Musica Muta, dove la linea melodica dei brani è affidata alle chitarre senza l’intervento di voci. Spesso, per dare originalità e sonorità diverse ai brani proposti, utilizzano loop station ed effetti per chitarra. Il repertorio abbraccia musiche e canzoni senza distinzione di genere e nazionalità, con l’obiettivo di interpretare in un’ottica diversa, brani ormai entrati a far parte dell’ascolto collettivo.

https://www.facebook.com/FINGERPRINTPROJECTDUO/

 

 

GALIRO'

L'immagine può contenere: 1 personaLorenzo Gianmario Galli è dal 2010 un artista di strada col suo spettacolo di One-Man-Band. Negli ultimi otto anni, lo spettacolo è stato presentato in più di 200 eventi e festival in tutto il mondo, per un totale di 25 nazioni. In molte situazioni, Lorenzo usa lo pseudonimo di GALiRò, quando interpreta il personaggio dell'One-Man-Band, come in questo caso.. non sarà Lorenzo ma bensì Galirò ad intrattenere da solo il pubblico di Bascherdeis!

https://www.facebook.com/lorenzo.g.galli

 

 

 

I MASA

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sul palco e persone in piedi

 

L’uno è "Masa", l’altro è “I”: insieme Alessandro Basini e Andrea Dalla Giovanna. In un paio di stagioni hanno conquistato tutti con le loro canzoni “natal-estive”, al contrario, accelerate, improvvisate e rallentate, i loro tormentoni, le canzoni matematiche e le poesie in musica. Milioni di visualizzazioni sui social, tanti live in giro per l’Italia. Impossibile conoscere con anticipo la scaletta della serata. L’unica certezza è il coinvolgimento del pubblico.

https://www.facebook.com/iMasaMoltistrumentisti/

 

 

TEEEPEEE

L'immagine può contenere: 1 persona, occhiali_da_sole e testoKevin Rizzo da Piacenza ha iniziato questo progetto un paio di anni fa; agli albori più improntato sulla Drum&Bass, in breve tempo il progetto è virato verso l'hip hop strumentale ispirandosi ai grandi nomi del genere come Madlib, Flying Lotus, Knxwledge, J Dilla. Lo scorso maggio ha rilasciato su soundcloud un ep, "The come up" ed attualmente sta lavorando al suo primo album la cui uscita è prevista per settembre 2018. Come genere, per comodità, si definisce appunto hip hop strumentale, anche se l'hip hop nella sua musica è soltanto una percentuale a cui si affianca il recupero di vecchie canzoni misconosciute tramutate in un qualcosa di nuovo ed inedito; per questo motivo i suoi pezzi suonano molto eterogenei e le influenze riscontrabili sono ampissime, un pezzo potrà sembrare quasi jazz mentre un altro magari potrebbe riportarvi alla samba o all' R&B.

 

PSYCODRUMMERS

L'immagine può contenere: una o più personeGli PSYCODRUMMERS nascono a Rovigo nel 2015 dall'incontro di dodici percussionisti alla ricerca di nuovi mezzi espressivi. Il progetto è innanzitutto etico, perché si propone di riciclare materiale di scarto industriale di vario genere per trasformare lo scarto in suono, energia, armonia. Gli strumenti degli psycodrummers sono sempre tratti dal riciclo e dalla manipolazione di materiali poveri, costituendo un timbro sonoro unico che attraversa i più disparati generi, dall'Hip Hop alla Samba, dal Funky all'Afro, traendo soprattutto spunto dalla tradizione africana e brasiliana rivisitate in chiave moderna. PSYCODRUMMERS è un progetto musicale che esplora in modo non convenzionale le possibilità delle percussioni industriali, costruendo performance dal vivo di forte impatto emotivo, in cui la potenza dei tamburi si mescola alla puntualità incalzante delle coreografie